Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali
Home Scenari di esposizione e SDS

Scenari di Esposizione e SDS

Guida pratica dell’Helpdesk REACH alla preparazione degli scenari di esposizione, in particolare per l’acetone e per il Fluoruro di Ammonio

 

Il Regolamento REACH prevede l’elaborazione di  Scenari di Esposizione (SE), da allegare alle Schede Dati di sicurezza (SDS), al fine di valutare il pericolo nell’uso di determinate sostanze chimiche  rispetto alle categorie dei lavoratori, dei consumatori e all’ambiente.
Il Ministero dello Sviluppo Economico, nell’ambito delle attività dell'Helpdesk, ha affidato all’ENEA un incarico finalizzato all’analisi delle Schede di Dati di Sicurezza e all’elaborazione degli Scenari di Esposizione, in particolare relativamente all’uso dell’acetone e del Fluoruro di Ammonuio in alcuni settori industriali.
Con il supporto dell'ENEA è stato, dunque, elaborato un percorso guidato che le imprese, chimiche o manifatturiere, e gli altri utenti interessati, possono consultare per meglio comprendere quanto previsto nell’ambito del REACH e per l'elaborazione degli scenari di esposizione.

Consulta le seguenti guide:

 Consulta anche la Banca dati di modelli di SDS realizzata dal Ministero della Salute.

Servizio di assistenza dell’Helpdesk REACH per lo scaling

 

Gli utilizzatori a valle, quando ricevono dai propri fornitori una SDS con uno o più SE allegati, devono confrontare le loro condizioni operative e le loro misure di gestione del rischio con quelle riportate nello scenario, e stabilire se lo scenario del fornitore copre la loro attività. Se le condizioni operative e le misure di gestione del rischio sono le stesse rispetto a quelle descritte nello SE, allora la sostanza potrà essere usata. Se, invece, le condizioni di uso o le misure di gestione del rischio sono diverse, allora dovrà essere effettuata la procedura di scaling, basata, tra l’altro, sull’utilizzo di fogli elettronici, algoritmi che descrivono il rapporto tra una condizione e il rischio e modelli di calcolo appositamente costruiti.

 

Considerato che il calcolo dello scaling richiede alcune competenze tecniche non sempre presenti in azienda, l’Helpdesk nazionale REACH mette a disposizione un servizio gratuito realizzato dall’ENEA che, su richiesta, fornisce i risultati alla società richiedente.

 

Richiedi assistenza per lo scaling.

Azioni sul documento