Nella 9° Raccomandazione alla Commissione Europea l'ECHA propone di dare priorità per l'inclusione nella lista delle autorizzazioni a 18 sostanze estremamente preoccupanti (SVHC).

ECHA raccomanda a tutte le aziende che hanno rapporti commerciali con aziende nel Regno Unito di attivarsi quanto prima per assicurarsi di poter rimanere sul mercato.

La guida NMP "Come ottemperare alla restrizione 71 del REACH, orientamenti per gli utilizzatori dell’NMP (1-metil-2-pirrolidone)" è stata tradotta e le versioni ufficiali sono ora disponibili sul sito web dell'ECHA.

Definite le informazioni che a partire dal 5 gennaio 2021 le aziende che forniscono articoli dovranno notificare all'ECHA ai fini dell'adeguamento alla nuova Direttiva quadro rifiuti.

Sono disponibili sul sito ECHA le nuove linee guida per aiutare gli utilizzatori industriali di 1-metil-2-pirrolidone (NMP) a rispettare i requisiti della restrizione, che è la prima ed essere basata sui livelli di DNEL.

ECHA ha aggiunto quattro nuove sostanze in Candidate list, che ora risulta essere costituita da 201 sostanze SVHC.

ECHA ha pubblicato delle Q&A a supporto dei partecipanti alla consultazione pubblica sulla restrizione delle microplastiche aggiunte intenzionalmente.

L'ECHA ha presentato una raccomandazione alla Commissione europea per modificare le voci relative a quattro ftalati presenti in allegato XIV, aggiungendo la proprietà di interferenza endocrina.

ECHA ha riorganizzato il processo di inquiry: i richiedenti verranno rapidamente indirizzati alla pagina REACH-IT relativa ai co-registranti, in base agli identificatori numerici forniti.